Monthly Archives: gennaio 2014

Commerciale Sicula s.r.l., dal 20 novembre 2013, è iscritta alla White List Antimafia presso la Prefettura di Enna.

Commerciale Sicula s.r.l., dal 20 novembre 2013, è iscritta alla White List Antimafia presso la Prefettura di Enna, alle seguenti sezioni: SEZIONE 2 - TRASPORTO, ANCHE TRANSFRONTALIERO, E SMALTIMENTO DI RIFIUTI PER CONTO DI TERZI (cliccare qui: http://www.prefettura.it/enna/contenuti/70691.htm) SEZIONE 5 - NOLI A FREDDO DI MACCHINARI (cliccare qui: http://www.prefettura.it/enna/contenuti/70694.htm) SEZIONE 7 - NOLI A CALDO (cliccare qui: http://www.prefettura.it/enna/contenuti/70696.htm) SEZIONE 8 AUTOTRASPORTO PER CONTO DI TERZI (cliccare qui: http://www.prefettura.it/enna/contenuti/70697.htm) Tale iscrizione equivale a certificazione dell’assenza di misure di prevenzione ed all’assenza di procedimenti per l’attuazione delle stesse, oltre che all’assenza di tentativi di infiltrazione mafiosa; pertanto evita, alle stazioni appaltanti (ed anche ai committenti privati, ove previsto) di acquisire le dovute certificazioni per verificare i requisiti previsti nella lett. b), primo comma, dell’art. 38 – circa l’assenza di procedimenti per l’applicazione di una delle misure di prevenzione

Requisiti generali ex art. 38 codice dei contratti – Accertamento misure di prevenzione – White list Prefettizie.

L’assenza di misure di prevenzione va sempre accertata prima dell’affidamento di appalti pubblici (di lavori, di servizi e di forniture) e prima della stipula dei relativi contratti e subappalti, sicchè l’iscrizione in White List di un’impresa è l’unico modo per evitare di attendere i tempi degli accertamenti prima dell’affidamento di un appalto o della stipula del contratto o dell’autorizzazione di un subappalto. Per un più ampio approfondimento si rimanda a quanto pubblicato su LeggiOggi.it in data 10 gennaio 2014, dal titolo: “White list antimafia e codice dei contratti pubblici: perchè conviene L’iscrizione in white list comprova l’assenza delle cause di decadenza, sospensione o di divieto di cui all’art. 67 del Codice Antimafia” per leggere l’articolo, cliccare qui.